International Jazz Workshop

nuflavalogo

nuFlava International Jazz Workshop

COS’E’ NUFLAVA E DI COSA SI OCCUPA

NuFlava è una associazione culturale non a scopo di lucro che dal 2007 opera per promuovere e incentivare le attività culturali di varia natura, con particolare riguardo verso la musica jazz.

Bologna è sempre stata la città del jazz in Italia anche grazie all’operato del famoso manager Alberto Alberti (manager di Miles Davis, e tra i fondatori di Umbria Jazz). Piero Odorici, presidente dell’associazione, è l’erede artistico del grande Alberto Alberti, e assieme ad alcuni giovani jazzisti bolognesi Chiara Pancaldi vicepresidente, Diego Frabetti tesoriere e Claudio Piazzi segretario ha deciso di fondare NuFlava per portare avanti la diffusione di questo patrimonio incredibile che è la musica jazz.

NuFlava si è distinta negli anni come una delle più interessanti e competenti associazioni di produzione e promozione culturale attraverso le attività di numerose Rassegne Musicali (Jazz e non solo) e l’organizzazione dell’INTERNATIONAL JAZZ WORKSHOP.

Lo scopo principale della nostra associazione è promuovere socialità e partecipazione, valorizzare le relazioni amicali e la solidarietà tra i partecipanti alle sue attività contrastando così gli atteggiamenti individualistici. A tal fine nuFlava realizza attività di promozione sociale quali l’organizzazione di concerti, rassegne musicali, incontri, seminari, dibattiti al fine di sviluppare attività amatoriali e non nel campo della musica per difendere la musica dal vivo come primaria forma di espressione artistica.

Essendo la zona geografica di Bologna un punto particolarmente fervido per la cultura musicale italiana, polo di attrazione e luogo di residenza di un elevato numero di artisti, risulta facilmente possibile creare attività culturali in ambito musicale coinvolgendo gli artisti presenti sul territorio locale.

L’associazione nuFlava opera con metodi di divulgazione attiva e di promozione artistico-culturale. Accanto a tale attività l’associazione sviluppa relazioni di scambio tra gli artisti che riesce a coinvolgere come parte attiva della vita associativa, valorizzandone le possibilità di incontro creativo per mezzo di operazioni di cooperazione tra artisti di diverse nazionalità. Tutto ciò viene svolto dall’associazione nuFlava in collaborazione con enti pubblici e privati e altre associazioni culturali e artistiche.

Al centro dell’interesse di nuFlava sta la volontà di perseguire obiettivi didattici e di divulgazione della musica tra i giovani studenti e futuri professionisti nel settore, attraverso l’organizzazione di seminari e di incontri di studio su tematiche di interesse comune utili alla crescita culturale e artistica dei soci.

Approfittando delle numerose conoscenze personali nell’ambiente musicale possedute da alcuni dei soci fondatori nonché da molti degli altri partecipanti alle attività dell’associazione, nuFlava riesce a coinvolgere nelle proprie attività un elevato numero di musicisti, coinvolgendo sempre artisti di rilievo e notorietà, capaci di ricoprire la funzione ideale di punto di riferimento alto rispetto alla musica che proponiamo. NuFlava permette così agli artisti italiani di trovarsi al fianco di musicisti stranieri, rendendo possibile la loro collaborazione artistica e favorendone le relazioni personali.

 

ATTIVITA’ SVOLTE DAL 2007

Nel 2007 Con l’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia Romagna e in collaborazione con i Comuni di Anzola Emilia, Porretta Terme e Vergato, nuFlava ha avviato un progetto musicale capace di valorizzare la consolidata tradizione jazzistica del nostro territorio, creando “Saliscendi In Jazz”, festival che ha fra i suoi obiettivi da un lato il rilancio della tradizione jazzistica di Bologna e della sua provincia, tramite il coinvolgimento di interpreti della musica afro-americana nati a Bologna o che comunque hanno eletto il nostro territorio come loro residenza e luogo privilegiato per le loro performance musicali.

L’associazione nuFlava ha collaborato nel 2007 con il Circolo Arci San Lazzaro relativamente alla rassegna “Paradiso Jazz”, dedicata alla grande musica jazz. L´iniziativa è stata realizzata con il contributo della Regione e del Comune di San Lazzaro di Savena e ha proposto una rassegna di musica jazz che ha affiancato artisti del territorio bolognese e ospiti stranieri.

Nel 2008 ha avuto un rapporto di collaborazione artistica ed organizzativa con Ricchi Sapori e RSCongressi per la realizzazione al Pala RSCongressi di Castel San Pietro Terme di concerti, alcuni dei quali all’interno sono stati inseriti all’interno della programmazione del Bologna Jazz Festival.

Sempre nel 2008 ha collaborato a livello artistico e organizzativo alla rassegna “nuFlava Jazz”, la lunga stagione di appuntamenti jazz all’interno della programmazione estiva dei Giardini del Baraccano di Bologna organizzata dal Consorzio Sol.Co Insieme. La rassegna “nuFlava Jazz” ha dato spazio a numerosi giovani musicisti italiani (spesso appartenenti alla scena musicale emiliana), ricorrendo in alcune occasioni a più affermati musicisti della scena regionale, aprendosi talvolta anche a ospiti internazionali, affiancandoli sempre agli artisti italiani.

Nel 2008 ha organizzato il concerto jazz del trio Saxmondrum (musicisti nati o residenti in Emilia) al Casta Beach di Milano Marittima, la cui spiaggia è nota come dimora d’eventi.

Nel 2009, in collaborazione con l’associazione Soundfe di Ferrara e l’associazione Teatro Nuovo Ferrara ha dato vita all’evento inaugurale del restaurato Teatro Nuovo di Ferrara, occupandosi a livello artistico e organizzativo della serata. Questa collaborazione dovrebbe proseguire in futuro con la creazione di nuovi appuntamenti musicali che avvicineranno artisti italiani (ed emiliani in particolare) a nomi stranieri.

Nel luglio 2009 nuFlava, assieme al Comune di Budrio e al Circolo “Amici delle Arti” di Budrio, si è impegnata nell’organizzazione del concerto che ha visto due artisti emiliano-romagnoli ospiti del gruppo di Cedar Walton a Budrio.

Nel Gennaio 2010 nuFlava con il sostegno dell’assessorato alla cultura della Regione Emiglia Romagna organizza la prima edizione di INTERNATIONAL JAZZ WORKSHOP, seguita da molti altri importanti workshop dedicati alla musica jazz con docenti di chiara fama mondiale.

Gennaio 2010 workshop di pianoforte docente David Hazeltine

Febbraio 2010 workshop di sassofono docente Vincent Herring

Marzo 2010 workshop di tromba docente Jeremy Pelt

Dicembre 2011 è stato interamente dedicato alla musica d’insieme ed ha avuto un docente d’eccezione: il leggendario pianista Harold Mabern.

Settembre 2012 si è svolto il Workshop di composizione e arrangiamento jazz che ha visto come docente il grande trombettista compositore e arrangiatore Eddie Henderson

Novembre 2012 si è svolto il Workshop di pianoforte e musica d’insieme che ha avuto come docente il pianista Cyrus Chestnut

 Marzo 2014 si è svolto il Workshop di musica d’insieme che ha avuto come docenti il pianista George Cables e il batterista Vicotr Lewis.

Maggio 2014 si è svolto il Workshop di chitarra jazz e improvvisazione che ha avuto come docente il chitarrista Joe Cohn.

 Giugno 2014 si è svolto il Workshop di batteria e musica d’insieme che ha avuto come docente il batterista Jimmy Cobb.

 Luglio 2014 si è svolto il Workshop di improvvisazione e musica d’insieme che ha avuto come docente il trombettista Joe Magnarelli.

Nel settembre 2014 abbiamo fatto il concerto con gli allievi dei seminari dell’anno 2014 presso la sede dei Giardini Unipol, all’interno del calendario estivo del Bologna Jazz Festival.

Nell’ Aprile 2015 si è svolto il Workshop di improvvisazione e musica d’insieme che ha avuto come docente il pianista Kirk Lifghtsey.

Nel Luglio 2015 si è svolto il Workshop di canto jazz con la cantante Rachel Gould.

 Estate 2015 abbiamo curato la direzione artistica della rassegna Montagnola Music Club in collaborazione con Arci, Antoniano, Comune di Bologna e Bologna Estate con trenta concerti di musica Jazz di alto livello, sono intervenuti musicisti di livello internazionale come Vincent Herring, Rachel Gould, Joe Magnarelli, Peter Bernstein, Billy Drummond, Louis Hayes, David Hazeltine, Joe Cohn solo per citarne alcuni.

Nel Settembre 2015 si è svolto il Workshop di improvvisazione e musica d’insieme che ha avuto come docente il sassofonista statunitense Scott Hamilton.

Nel Ottobre 2015 si è svolto il Workshop di improvvisazione e musica d’insieme con il docente trombettista statunitense Jeremy Pelt

14 e 15 Novembre 2015, Workshop di Canto che ha avuto come docente la cantante, arrangiatrice e didatta Michele Hendricks.

 20 e 21 Dicembre 2015 Workshop  di batteria con docente Joe Farnsworth,

11 e 12 Giugno 2016 Workshop di contrabbasso e basso elettrico con docente Darryl Hall

 16 Luglio 2016 Workshop di improvvisazione e musica d’insieme con i docenti Toninho Horta e Ronnie Cuber

 17 e 18 Ottobre 2016 Workshop di canto e pianoforte con docente Dena DeRose

 3 e 4 Dicembre 2016 Workshop di improvvisazione e musica d’insieme con docente Jim Rotondi

In primo luogo vogliamo sottolineare che la scelta dei è mirata a garantire la massima qualità didattica: infatti oltre ad essere riconosciuti come concertisti di livello internazionale, tutti gli insegnanti sono anche compositori, arrangiatori, leader di orchestre ed insegnanti delle più importanti scuole di musica statunitensi.

Inoltre la scelta del numero chiuso di scritti è stata optata non solo al fine di garantire ad allievi ed insegnanti la migliore condizione di attenzione, ma anche per dare la possibilità ad ogni studente di interagire personalmente con il proprio docente e con gli altri partecipanti, ad ai docenti di seguire e supportare da vicino ciascun studente.

Al termine dei workshop consideriamo “buona prassi” consegnare a tutti i partecipanti gli attestati di frequenza al corso, come conclusione di un esperienza chiaramente formativa sul piano didattico e artistico; tale attestato, inoltre,  rappresenta per ogni studente un elemento qualificante nella propria carriera artistica (da integrare al proprio curriculum).

Estate 2015 abbiamo curato la direzione artistica della rassegna Montagnola Music Club in collaborazione con Arci Bologna, Antoniano e Comune di Bologna con trenta concerti di musica Jazz di livello internazionale , sono intervenuti musicisti come Vincent Herring, Rachel Gould, Joe Magnarelli, Peter Bernstein, Billy Drummond, Louis Hayes, David Hazeltine, Joe Cohn solo per citarne alcuni oltre a molti musicisti della citta di Bologna e della regione.

Estate 2016 abbiamo curato anche questo anno la direzione artistica della rassegna Montagnola Music Club in collaborazione con Arci Bologna, Antoniano e Comune di Bologna con ventinove concerti di musica Jazz di livello internazionale , sono intervenuti musicisti come Dena DeRose, Darryl Hall, Roberto Gatto, Sandro Gibellini, Andrea Pozza, Scott Hamilton, Martin Wind, Joe La Barbera, Buster Williams, Lenny White, Gianni Cazzola, Piero Odorici solo per citarne alcuni oltre a molti musicisti della citta di Bologna e della regione.